Home arrow Indice arrow Anno I Numero I Ipnosi - Ipnotismo
Menu
Home
Biografia
Credits
News Salute
Indice
Link
Cerca
English
Pubblicazioni

Saggio: Gli Stress Psichici Causa Di Tutte Le Malattie 1970

Libro: Medicina Anno Zero 1983

Periodico: La Medicina Dell'Avvenire 1980-1988

Stampa

 
Hanno scritto di lui

English

english_medicina.jpg 

Biography
Psychic Stress The Cause of all Diseases 1970

Partners
Scuola Interiore
Canti Popolari

La Medicina Dell Avvenire
Indice articoli
Anno I Numero I Ipnosi - Ipnotismo
Ipnosi medica
Come agisce l Ipnosi
PUNTI FERMI SULL IPNOSI

 


Ipnosi medica

L'uso dell'ipnosi nella cura delle malattie risale a circa due secoli fa, quando Mesmer operava a Vienna e a Parigi delle guarigioni miracolose. Pare tuttavia che pratiche simili all'ipnosi venissero usate nell'antico Egitto e in Grecia.

Nei tempi moderni si ricordano in Inghilterra Esdaile, che praticò centinaia di interventi con l'ausilio dell'ipnotismo, ottenendo ottimi risultati. Il prof. Ellioston, primario ospedaliero inglese, essendogli stato vietato di praticare l'ipnosi ai pazienti da lui ricoverati, si dimise e fondò un ospedale, nel quale utilizzava l'ipnosi. Divenne famosa la Scuola di Nancy ove vennero curati migliaia di pazienti.

Si interessavano all'ipnosi e ne studiarono la fenomenologia, illustri personalità mediche.

Durante e dopo la prima guerra mondiale l'ipnotismo venne utilizzato per aiutare i feriti e per curare la nevrosi traumatiche. Venivano date rappresentazioni teatrali, presentando sulla scena i fenomeni più spettacolari. Dopo l'ultima guerra mondiale, l'applicazione medica dell'ipnosi si è largamente diffusa in tutto il mondo, per la guarigione delle nevrosi, fobie, distonie neuro vegetative, malattie psicosomatiche, e molti disturbi di natura psicologica anche della sfera genitale e sessuale femminile e maschile.

L.'ipnosi viene pure largamente usata contro il dolore e le complicanze del parto, per migliorare il rendimento scolastico e sportivo.

Il direttore di questo periodico è stato forse il primo e ancora l'unico ad avere usato largamente questo metodo di cura anche nelle malattie ritenute schiettamente organiche (artrosi, osteoporosi, artrite reumatoide, ipertensione, arteriosclerosi, ischemia del miocardio, infarto, morbo di Burger, sclerosi a placche, morbo di Dupuitren, tromboflebite, leucemia, cancro, ecc.) ottenendo in una grande percentuale di pazienti; gia curati a lungo con le terapie usuali, eccezionali risultati.