Home arrow Medicina Anno Zero arrow Capitolo IX - Altre Malattie
Menu
Home
Biografia
Credits
News Salute
Indice
Link
Cerca
English
Pubblicazioni

Saggio: Gli Stress Psichici Causa Di Tutte Le Malattie 1970

Libro: Medicina Anno Zero 1983

Periodico: La Medicina Dell'Avvenire 1980-1988

Stampa

 
Hanno scritto di lui

English

english_medicina.jpg 

Biography
Psychic Stress The Cause of all Diseases 1970

Partners
Scuola Interiore
Canti Popolari

Capitolo IX - Altre Malattie
Indice articoli
Capitolo IX - Altre Malattie
Asma
Ulcera
Distonia Neurovegetativa
Malattie infettive
Sclerosi a placche
Malattie della pelle
Malattie oculari
Nefropatie
Malattie Autoimmuni
Diabete
Malattie sessuali e degli organi genitali
Nessun profeta nella terra dei padri
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
7 — Malattie oculari


Dall'Unione Sarda del 1- 11 - 1961, trascrivo questa notizia; «Lo psicologo ipnotista americano C. R. Kelley di Stamford trattò 14 miopi con l'ipnosi profonda, ottenendo un successo più o meno totale in tutti i pazienti. Un individuo miope, la cui acuità visiva era ridotta a un decimo di quella normale potè, dopo un discreto numero di sedute, riavere la sua vista integrale».
Il tedesco Mesmer, il primo medico a impiegare l'ipnotismo nella cura dei malati, guarì intorno al 1800 M. Teresa Paradies di circa 14 anni, cieca fin dalla prima infanzia, musicista e pensionata dalla Regina di Francia. La ragazza dopo circa 10 anni di cecità assoluta riuscì a vedere di nuovo pressoché perfettamente. Perse di nuovo la vista in conseguenza di sopravvenute condizioni psichiche sfavorevoli.
G. Groddeck, alla segretaria, che poi divenne sua moglie e usava gli occhiali da miope da parecchi anni, glieli tolse e l'aiutò, psicologicamente, a vedere bene senza occhiali. Personalmente mi è capitato di migliorare la capacità visiva di pazienti trattati per altri disturbi. Appositamente per la vista, ho trattato finora solo tre donne anziane di oltre 70 anni, quasi completamente cieche, venute insieme da un paesino della provincia di Sassari. Fecero solo poche sedute. Tuttavia ne rimasero assai soddisfatte perché affermarono di avere riacquistato una notevole capacità visiva.
Qualche anno fa, quando stavo per compiere i 70 anni, mi diedi alcune suggestioni per correggermi una presbiopia di due gradi che avevo dall'età di 42 anni. Con notevole mia sorpresa ho constatato di aver eliminato quasi completamente tale presbiopia.
Sicuramente tutti i disturbi oculari (miopia, presbiopia, ipermetropia, astigmatismo, strabismo) sono provocati da fattori psichici negativi: da qualche complesso, dalla timidezza, dall'infelicità. Non sarebbe difficile constatare e dimostrare che anche la congiuntivite erpetica, il distacco della retina e le altre malattie dell'occhio insorgono in occasione di una sfavorevole condizione psicologica.