Home arrow Medicina Anno Zero arrow Capitolo VIII - Nevrosi e Malattie Mentali
Menu
Home
Biografia
Credits
News Salute
Indice
Link
Cerca
English
Pubblicazioni

Saggio: Gli Stress Psichici Causa Di Tutte Le Malattie 1970

Libro: Medicina Anno Zero 1983

Periodico: La Medicina Dell'Avvenire 1980-1988

Stampa

 
Hanno scritto di lui

English

english_medicina.jpg 

Biography
Psychic Stress The Cause of all Diseases 1970

Partners
Scuola Interiore
Canti Popolari

Capitolo VIII - Nevrosi e Malattie Mentali
Indice articoli
Capitolo VIII - Nevrosi e Malattie Mentali
Cause biochimiche, biologiche e genetiche?
Centralita dei fattori psichici
Quali i rimedi?
Casi risolti con l ipnoterapia
Droga, problema politico, sociale e medico
Malattie mentali
Lavoro e allegria

 

 

 

 

 

 
Nevrosi e Malattie Mentali



Nel passato la nevrosi veniva considerata una malattia immaginaria, cioè un malessere soggettivo, senza alcun serio fondamento e di scarsa importanza. Attualmente è invece giudicata una delle affezioni più serie, più difficili e più diffuse. Può essere lieve e passeggera o gravissima e persistente, tanto da potersi attenuare, ma quasi mai guarire perfettamente.

Le nevrosi si manifestano in molte maniere: ansietà, depressione, nevrosi da incidente, nevrosi ossessiva e compulsiva; assuefazione al fumo, all'alcool e alla droga; tendenza alla violenza, al delitto, al suicidio; complessi e fobie di vario genere: cefalea, emicrania e molte sindromi dolorose.

La nevrosi comporta sempre una grande sofferenza, una sensazione di angoscia che non consente all'individuo di godere pienamente né dei piaceri della famiglia e dell'amicizia, né delle proprie conquiste e affermazioni in qualunque campo; il nevrotico non può raggiungere la piena affermazione della propria personalità, essendo scarso il desiderio e assente l'entusiasmo, né può realizzare tutte le proprie possibilità fisiche e mentali. Risulta notevolmente diminuita o annullata la propria virilità o femminilità, causa a sua volta di ulteriore aggravamento del proprio stato, creando nell'individuo un circolo vizioso dal quale è difficile uscire.

È forse la malattia oggi più diffusa in tutto il mondo e il suo progredire è sempre più rapido e inarrestabile. È una situazione tanto difficile e drammatica che, continuando di questo passo, si può facilmente prevedere entro non molti decenni, un'umanità più infelice di quanto non sia stata mai in nessun periodo passato, fatto che porterà ad un'aggravarsi sempre più spaventoso della violenza, della delinquenza, dei suicidi e di tutte le malattie, specie delle cronico - degenerative, dismetaboliche e tumorali.
Anche nella nevrosi c'è un'alterazione della psiche, o meglio dell'inconscio, che difficilmente può essere eliminata.
Secondo la Legge della Salute, argomento quasi esclusivo di questo libro, tutte le malattie sono provocate da cause psicologiche. Particolarmente per le nevrosi tale affermazione sembrerebbe ovvia e pacifica: la nevrosi è infatti una malattia squisitamente psicologica, con disturbi aventi sede e origine solo nella psiche o mente e con manifestazioni esclusivamente psichiche: tristezza, ansietà, depressione, complessi e fobie di vario genere, impulsi negativi provenienti dall'inconscio, dolori e altri svariati sintomi, senza che si riscontri alcuna alterazione in nessun organo.