Home arrow Medicina Anno Zero arrow Capitolo V - Le Malattie Cardiovascolari
Menu
Home
Biografia
Credits
News Salute
Indice
Link
Cerca
English
Pubblicazioni

Saggio: Gli Stress Psichici Causa Di Tutte Le Malattie 1970

Libro: Medicina Anno Zero 1983

Periodico: La Medicina Dell'Avvenire 1980-1988

Stampa

 
Hanno scritto di lui

English

english_medicina.jpg 

Biography
Psychic Stress The Cause of all Diseases 1970

Partners
Scuola Interiore
Canti Popolari

Capitolo V - Le Malattie Cardiovascolari
Indice articoli
Capitolo V - Le Malattie Cardiovascolari
Arteriosclerosi
Cause dell arteriosclerosi
Infarto
Ipertensione
Vasculopatie
Conclusione
Non illusioni fallaci, ma certezze
Impossibile fare del bene
 
 
 
 
 
 
 



Non illusioni fallaci, ma certezze


Ho affermato, e continuo a sostenere, con insistenza, che con una terapia psichica qual'è l'ipnosi si possono, verificandosi determinate condizioni, guarire l'artrosi, l'arteriosclerosi e il cancro. Qualcuno mi rimprovera che in tal modo posso creare illusioni fallaci.
Posso rispondere, con voce ancora più ferma e sicura, che non con l'ipnosi si creano illusioni fallaci, ma assai di più con la maggior parte dei trattamenti terapeutici della medicina ufficiale. Mi riferisco soprattutto alle più gravi malattie del secolo (cancro, infarto, artrosi) contro le quali la medicina usuale non solo ha le armi spuntate, per cui può solo eliminare o calmare qualche sintomo, col rischio di procurargli altra malattia più grave di quella che si vuol sedare e che di solito, prosegue il suo corso.
L'ipnosi in nessun caso crea illusioni fallaci, perché la quasi totalità dei pazienti ottiene un grande miglioramento, in molti casi la guarigione completa, anche in malattie croniche considerate inguaribili (asma, ulcera, artrosi, osteoporosi, bronchite cronica, insufficienza circolatoria, ischemia o coronarite, tumori benigni o maligni negli stadi iniziali, prostatite, eccetera).
Negli ammalati in gravissime condizioni di irreversibilità, anche quando non sia possibile ottenere la remissione della malattia, si può ugualmente ottenere la sedazione del dolore e il miglioramento delle condizioni generali e psicologiche, più che con le usuali cure non sempre innocue.