Home arrow Medicina Anno Zero arrow Capitolo IV - La Legge Della Salute (Considerazioni Varie)
Menu
Home
Biografia
Credits
News Salute
Indice
Link
Cerca
English
Pubblicazioni

Saggio: Gli Stress Psichici Causa Di Tutte Le Malattie 1970

Libro: Medicina Anno Zero 1983

Periodico: La Medicina Dell'Avvenire 1980-1988

Stampa

 
Hanno scritto di lui

English

english_medicina.jpg 

Biography
Psychic Stress The Cause of all Diseases 1970

Partners
Scuola Interiore
Canti Popolari

Capitolo IV - La Legge Della Salute (Considerazioni Varie)
Indice articoli
Capitolo IV - La Legge Della Salute (Considerazioni Varie)
Le eccezioni alla Legge della Salute
Le obbiezioni all origine psichica di tutte le malattie
Motivi delle obbiezioni alla Legge della Salute
Prevenzione psicologica, a cominciare dall infanzia
Fenomeni paranormali, osservazioni varie
Precursori della Legge della Salute
Georg Groddeck, Freud e l Es
Conclusioni
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
4) OSSERVAZIONI VARIE — Un particolare accenno meritano i fenomeni paranormali, intorno ai quali le opinioni e i giudizi sono discordi. Tanto più che la scienza ufficiale li ha sempre ignorati col pretesto che tali fenomeni non possono diventare oggetto di ricerche scientifiche razionali non essendo né misurabili né ripetibili sperimentalmente. Tali spiegazioni non sembrano tuttavia plausibili. La scienza dovrebbe dedicarsi a qualunque fenomeno che appaia di notevole rilievo, non foss'altro che per accertarne l'esistenza e in caso positivo esaminarne tutte le notizie e i dati.  
Per tenerci entro i limiti dell'argomento di questo libro, si impongono alcuni interrogativi: esistono veramente i fenomeni paranormali? Siccome la risposta non può essere che positiva, accettando la concorde convinzione di una grande schiera di studiosi tra i quali scienziati di grande fama e di indiscusso valore (ricordiamo per brevità il fisico Crooks, il premio Nobel Richet e l'astronomo e scrittore Flammarion, che indagarono con lungo e rigoroso impegno su tali fenomeni) e non curando gli assurdi dinieghi di Piero Angela, sorge l'altra domanda: qual'è l'energia misteriosa che provoca i fenomeni extrasensoriali che sembrano al di fuori di tutte le leggi della fisica e della fisiologia? Possono questi fenomeni, o spontaneamente, o diretti da qualche individuo particolarmente dotato, influire sulla salute e la vita degli individui, in modo positivo o negativo?
Pare vi siano radiestesisti, sensitivi, medium, persone stigmatizzate che riescono a diagnosticare (per telepatia o chiaroveggenza) e a guarire le malattie. Molti studiosi affermano la realtà del malocchio e della magia nera, che assume diverse forme e diversi nomi nei vari tempi e nei vari paesi.
Nei tempi recenti è balzato alla ribalta Uri Geller, provocando stupore con le sue straordinarie capacità. Se è vero che Uri Geller può piegare un cucchiaio metallico, o una chiave, che può fermare un'orologio, è lecito anche sospettare che possa fermare un cuore o qualche parte dell'organismo umano anche più delicato ma ugualmente vitale.
Nonostante gli strabilianti progressi tecnici, siamo sempre immersi in misteri inesplorabili e forse inconoscibili. Si ritiene tuttora che molti fenomeni non ancora chiariti abbiano origine dalla complessità della nostra mente: dalle immense forze sconosciute che dormono in noi.
Allo stesso modo la scienza ha volutamente rifiutato nel suo ambito la pratica dell'ipnosi, il cui accurato studio (possibile soltanto nelle strutture pubbliche) avrebbe tra l'altro facilitato enormemente la comprensione delle complesse meravigliose capacità dell'uomo, dando la possibilità di utilizzare anche l'enorme potenziale delle facoltà mentali di cui, secondo gli studiosi, si sfrutta solo una minima parte. Si faciliterebbe così anche il verificarsi di folte schiere di superuomini necessari per una più rapida evoluzione dell'uomo, più che non si possa ottenere con le università dei geni e con le varie ricerche in corso, praticate quasi esclusivamente con metodi tecnicisti.

Può la psiche umana influenzare gli animali e le piante? La telepatia tra gli uomini è un fatto reale, che si verifica spontaneamente e può essere constatato anche con opportuni esperimenti.
Che esista un'influenza telepatica anche tra l'uomo e gli animali, specie domestici, non vi è alcun dubbio.
Sembrerebbe più difficile accettare il concetto che la psiche umana possa influire anche sulla salute e lo sviluppo delle piante, che appaiono del tutto prive di intelligenza e di qualunque facoltà psichica. Eppure vi sono delle constatazioni ed esperimenti che non consentono dubbi. È noto il fenomeno, considerato paranormale e inspiegabile, della vegetazione accelerata: un fachiro indiano, rigorosamente controllato, aveva fatto germogliare un seme di papavero che aveva, in una sola mezz'ora, emesso la radice e lo stelo con le due prime foglioline. A tale fenomeno, ripetuto più volte, col controllo di altri osservatori, si possono collegare anche molte. altre osservazioni.
La sensibilità delle piante è stata dimostrata con esperimenti rigorosamente scientifici dell'americano Clive Baxter e di scienziati russi. Ma già precedentemente, sia pure in maniera empirica, era stata constatata l'influenza della psiche, sia in senso positivo che negativo, su piantine coltivate su predisposti campicelli e su microbi insemenzati su appositi terreni di coltura. I risultati constatati erano sempre gli stessi: le piantine e i microbi che erano stati incoraggiati psichicamente crescevano meglio in modo evidente e notevole, dei controlli che, pure avendo avuto le stesse cure, erano stati invece scoraggiati e disprezzati.
È quindi evidente che vi sono interferenze psicologiche di grande portata tra tutti gli esseri viventi. La scienza dovrebbe volgere la propria attenzione anche a questi fenomeni che, se accertati sarebbero fertili di grandi conseguenze in campo medico ed ecologico.